Il territorio Insubre ha tanto da offrire - Insubri Parks Turismo

A Spasso tra le Stelle - Webinar

da € 10

Cosa farai

“A spasso tra le stelle” è un ciclo di incontri online rivolto a tutti gli appassionati e curiosi di astronomia. Se il cielo stellato ti affascina da sempre e vorresti conoscerlo e imparare ad osservarlo, questa è l'occasione giusta!
 
7 serate che vi guideranno alla scoperta dell’universo in compagnia di specialisti del settore e sotto la conduzione esperta del Prof. Manzini, astrofisico e responsabile scientifico dell’Osservatorio Astronomico di Tradate. Ogni incontro sarà impreziosito da una gradita digressione dedicata alle ultime news in campo astronomico e astrofisico, spaziando da notizie sul nostro sistema solare alla fisica delle stelle; si alterneranno per l’occasione il dott. Cesare Guaita e il dott. Paolo Ochner.
 
Ogni appuntamento sarà tenuto esclusivamente online; il link per accedere all’aula virtuale e tutte le istruzioni del caso verranno successivamente fornite a ciascun partecipante.
 
In collaborazione con Fondazione Osservatorio Astronomico "Messier13" di Tradate e AstroNatura Cooperativa Sociale.


L'esperienza

Ecco il CALENDARIO degli appuntamenti:
 
01 DICEMBRE
La nostra posizione nello spazio, la Terra e la Luna
(Prof. Federico Manzini, astrofisico)
Un eccezionale viaggio virtuale con un planetario elettronico ci permetterà di sorvolare, visitare i pianeti del nostro Sistema Solare e fare un salto sulle più vicine stelle. Le leggi che governano i moti dei corpi del Sistema Solare sono state scoperte quasi 400 anni fa, ma ancora non le si conoscono… Eppure, non regolano solo i pianeti, ma tutto l’universo conosciuto.
 
 
15 DICEMBRE
Luci e colori delle stelle
(Dr. Paolo Ochner, astronomo dell’università di Padova, all’osservatorio astrofisico di Asiago)
Perché l’occhio vede i colori? Sono colorate le stelle? Cosa ci vuol dire questo colore? Ci sono stelle veramente più luminose o dipende solo dalla loro distanza?
Si potrebbe continuare all’infinito nel porsi delle domande: per molte di queste non c’è ancora una risposta, ma per tante altre è stata trovata ed ha permesso di capire che in realtà siamo proprio figli delle stelle …
 
 
22 DICEMBRE
Il Sole e il sistema solare, asteroidi ed esopianeti
(Dr. Cesare Guaita, planetologo, presidente del Gruppo Astronomico Tradatese)
La nostra Galassia contiene oltre 200 miliardi di stelle; una di queste è il nostro Sole, che con il suo sistema di pianeti, asteroidi e comete, si trova su uno dei due bracci a spirale. Formatosi circa 5 miliardi di anni fa per contrazione gravitazionale da una nube primordiale, il Sistema Solare è composto da otto pianeti principali e una miriade di corpi più piccoli.
Fra l’infinità di domande che l’uomo si è sempre posto non si può non chiedersi: come evolverà il nostro Sistema Solare e come sarà possibile per l’uomo viaggiare nello spazio, per coprire distanze di milioni di chilometri?
 
 
12 GENNAIO
Evoluzione stellare: nascita, vita, fine delle stelle; le costellazioni
(Prof. Federico Manzini, astrofisico)
È nato prima l’uovo o la gallina?
Sembra una domanda che non possa avere nessun paragone con l’astronomia, ma traslato ci si può chiedere “sono nati prima i buchi neri o le stelle? Sono nati prima i pianeti o le stelle?”.
Le risposte sono quasi impossibili, ma se si conosce in che modo si è sviluppata la prima azione di aggregazione di atomi in un universo primordiale, forse ci si avvicina alla verità.
E quanto sono grandi le stelle? Hanno tutte dei pianeti in orbita?
Sono solo alcune delle domande che ci si sente porre, d’altra parte sono l’espressione del desiderio umano di conoscenza.
 
 
19 GENNAIO
La cosmologia: evoluzione dell’universo e la vita nell’universo, una freccia del tempo
(Dr. Paolo Calcidese, astronomo all’Osservatorio della regione Val d’Aosta - OAVDA)
Un vero viaggio nello spazio (e nel tempo) a cavallo di un raggio di luce che porterà a chiedersi che cos’è il tempo, cosa sono le galassie e come si sono evolute, com’e costituito l’universo, quali sono le leggi che governano tutto ciò che ci circonda.

 
26 GENNAIO
Telescopi, strumenti e astrofotografia - (due relatori per una serata!)
(Prof. Federico Manzini, astrofisico)
Da Galileo ad oggi l’astronomia si è evoluta solo per mezzo dell’affinarsi del telescopio; cosa succederà nel futuro? Cosa guardano gli astronomi attraverso i telescopi? Come è avanzata la tecnologia negli osservatori? Si guarda ancora con l’occhio o si studiano documenti e dati inconfutabili? Come sono fatti i più grandi telescopi del mondo?
Queste sono solo alcune delle domande che ci si pone quando si pensa all’astronomia: sono ben pochi coloro che possono dire di aver visitato un osservatorio astronomico, mentre sono tantissimi quelli che hanno visto delle splendide immagini del cielo; ma chi le ha riprese e in che modo?
(Ing. Valerio Zuffi, astrofotografo, responsabile vendite di Auriga SpA)
I telescopi moderni, anche quelli per una astronomia amatoriale, si muovono solo comandati da computer, ma permettono bellissime fotografie da riprendere per interesse personale e da mostrare agli amici.
Uno dei più abili astrofotografi italiani terrà una mini-lezione di ripresa astronomica.

 
02 FEBBRAIO
Laboratorio sperimentale
(Prof. Federico Manzini, astrofisico)
 
OSSERVATORIO ASTRONOMICO MESSIER13
Una delle strutture più avanzate del Nord Italia per la divulgazione scientifica di alto livello. Immerso nel verde del Parco Pineta di Appiano Gentile e Tradate, l’Osservatorio dispone di una cupola da 7,5 Mt di diametro, un telescopio principale da 650 mm oltre a vari strumenti secondari di pregiata fattura, di una torre solare unica in Lombardia ed una sala conferenze attrezzata e molto capiente. Per saperne molto di più, potete visitare il sito web www.foam13.it.
 
FEDERICO MANZINI
Astrofisico, ricercatore, scrittore e docente. È la voce narrante delle conferenze. Un professionista dedito alla ricerca ma con la passione per la divulgazione, specialmente se rivolta alle fasce più giovani di pubblico.
Ha accesso ai più grandi telescopi di Italia, il Telescopio Nazionale Galileo alle Canarie e i telescopi dell’osservatorio astrofisico di Asiago. Ha affinato una tecnica che gli ha permesso di scoprire 4 asteroidi binari, 5 supernovae, dettagli del nucleo di molte comete e di far colpire la cometa Tempel dalla sonda Deep-Impact. Tutto questo a partire da un telescopio da 0.4m di diametro.

Date e prenotazione (se disponibile)

  • Totale per partecipante: € 60,00.
  • Totale per partecipante: € 10,00.
  • Totale per partecipante: € 10,00.
  • Totale per partecipante: € 10,00.
  • Totale per partecipante: € 10,00.

Condizioni e varie

COSTO DI PARTECIPAZIONE
10€ per singolo incontro
60€ per 7 incontri

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

1. Iscriviti scegliendo l’opzione singola serata o pacchetto completo comprensivo di tutti i 7 incontri (quest'ultima opzione la riconosci perchè riporta le date del primo e dell'ultimo incontro). Clicca sulla stringa della data prescelta e successivamente su "PENOTA". Concludi l'iscrizione e NON procedere ad alcun pagamento: gli incontri si terranno al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.

2. Entro la giornata di sabato che precede l'incontro, o al raggiungimento del numero minimo di partecipanti, riceverai l'email di conferma. A questo punto procedi al pagamento con paypal o carta di credito direttamente tramite la piattaforma. Se desideri pagare mediante bonifico bancario attendi la conferma di svolgimento via email, comunicacelo scrivendo a info@astronaturaonlus.it e procedi al versamento utilizzando i seguenti dati bancari: IBAN IT42O0521650580000000002954 intestato a "AstroNatura Società Cooperativa Sociale" causale: "a spasso tra le stelle" o “a spasso tra le stelle + data singola serata”. Tutti i partecipanti riceveranno via email il documento commerciale relativo alla transazione eseguita.
Abbiamo la necessità di collegare il pagamento alla prenotazione; ti chiediamo quindi di comunicarci se il nominativo della prenotazione e del conto bancario o Paypal non combaciano.

3. Gli incontri saranno raggiungibili attraverso un link che verrà inviato IL GIORNO STESSO via email a tutti gli iscritti che avranno completato il pagamento; nella medesima email i destinatari troveranno le istruzioni di partecipazione.